PILATES

Joseph Hubertus Pilates chiamò il suo metodo Contrology. È un programma di esercizi che si concentra sui muscoli posturali, cioè quei muscoli che aiutano a tenere il corpo bilanciato e sono essenziali a fornire supporto alla colonna vertebrale. Il metodo è indicato anche nel campo della rieducazione posturale. In particolare, gli esercizi di Pilates facendo acquisire consapevolezza del respiro e dell’allineamento della colonna vertebrale aiutano a prevenire o alleviare il mal di schiena. Con questo metodo di allenamento non si rinforzano solo gli addominali ma si rinforzano anche le fasce muscolari più profonde vicino alla colonna e intorno alle pelvi. Il punto cardine del metodo è la tonificazione e il rinforzo del Power House, cioè tutti i muscoli connessi al tronco: l’addome, i glutei, gli adduttori e la zona lombare.

Chi può fare PILATES?

Il Pilates è stato utilizzato per la riabilitazione o come metodo di allenamento e, grazie alla quantità e diversità degli esercizi di cui dispone, può essere adattato alle capacità di ciascuno. E’ indicato alle donne che vogliono riacquistare velocemente il benessere fisico dopo la gravidanza; nel caso di persone anziane il metodo Pilates aiuta a recuperare le funzioni motorie , offrendo un programma di ristrutturazione con benefici per l’equilibrio posturale, la flessibilità, la forza.

Come iniziare?

Consigliamo ad ogni principiante di iniziare con almeno 3 lezioni individuali, questo per avere l’opportunità di familiarizzare con gli attrezzi, il linguaggio e la filosofia del Pilates, ma anche per consentire all’istruttore di valutare i punti di forza e le eventuali aree deboli di ogni allievo. Si consigliano indumenti non troppo larghi che possano facilitare all’istruttore l’osservazione del corpo in movimento. Non si utilizzano scarpe ma solo calze antiscivolo. Per ottenere risultati soddisfacenti si consigliano almeno 2/3 lezioni settimanali.

 

 

 

OHASHIATSU®

L’Ohashiatsu® è un metodo di contatto tonificante e di guarigione che dà energia, allevia la tensione, la stanchezza e la fatica. Studiare l’Ohashiatsu vuol dire iniziare un viaggio di autoscoperta e di autoguarigione.

L’Ohashiatsu® è un metodo di contatto tonificante basato sulla filosofia di cura orientale. Sviluppato dal maestro Ohashi nel corso degli anni di pratica, insegnamento e osservazione della natura umana, l’Ohashiatsu incorpora tecniche di contatto, movimento, meditazioni e filosofia della cura orientale. I corsi e i trattamenti di Ohashiatsu® sono veramente esperienze olistiche, che coinvolgono a livello di corpo, mente e spirito.

L’Ohashiatsu® ha le sue radici nelle tecniche corporee orientali, nelle quali viene applicata pressione su parti del corpo per alleviare dolore, tensione, fatica e altri sintomi. Invece di incentrarsi sulla pressione in punti specifici usati nell’agopuntura, l’Ohashiatsu® sottolinea il sentire e il lavorare con il fluire complessivo dell’energia in tutto il corpo e consentirle di seguire il suo impulso naturale alla guarigione, seguendo non solo i tracciati dei meridiani, ma con il coinvolgimento di tutte le componenti che costituiscono la persona.

La qualità di un trattamento dipende non solo dall’abilità tecnica del praticante, ma anche dalle qualità di empatia, compassione e rispetto, qualità che sono al centro dei corsi e dei trattamenti Ohashiatsu®.

La primaria differenza tra Ohashiatsu® e lo shiatsu tradizionale e altri metodi di massaggio, sono il mantenimento e il miglioramento della postura, del movimento e del benessere di chi fa il trattamento. Quando date Ohashiatsu®, vi sentite energici e rigenerati per il modo in cui il vostro corpo si muove, per come la vostra energia Ki si rinforza e perchè state meditando mentre lavorate.